CREO 11 DI PTC riguarda la presentazione online

103

PTC annuncia oggi il rilascio dell’undicesima versione del suo software di Computer-Aided Design (CAD) Creo e la nuova release di Creo+, soluzione CAD in modalità SaaS. Creo offre funzionalità avanzate che consentono di progettare meglio e in minor tempo e che ora, con il rilascio della versione 11, includono migliorie per la gestione dei cablaggi e della componentistica elettrica, i materiali compositi, la Model-Based Definition e lo sviluppo dei prodotti basato sulla simulazione.

“Creo 11 e Creo+ includono miglioramenti di cui i progettisti potranno avvalersi quotidianamente” ha dichiarato Brian Thompson, General Manager della divisione Creo, PTC. “Grazie ai miglioramenti che l’intelligenza artificiale ha permesso di apportare al nostro motore di progettazione generativa e alla simulazione integrata basata su Ansys, Creo 11 permetterà ai clienti di sfruttare le potenzialità della simulazione già nelle prime fasi del processo di sviluppo, con risultati migliori in termini di time-to-market, qualità del prodotto e riduzione dei costi di produzione. Gli investimenti di PTC si sono concentrati in particolar modo sulla model-based definition (MDB), la progettazione dei sub-assiemi elettrici, la progettazione dei materiali compositi e l’advanced manufacturing.”

Creo 11 offre ai clienti PTC i seguenti benefici:

  • Usabilità e produttività migliorate: le migliorie che hanno riguardato l’ambiente di modellazione includono la gestione degli assiemi (multibody), i flussi di progettazione delle parti, che sono stati ulteriormente semplificati, le funzioni Shrinkwrap per l’assemblaggio delle varie parti del modello, e il calcolo automatico del volume confezionabile al fine di determinare il packaging ottimale.
  • Funzioni dedicate ai sistemi elettrici: Creo 11 potenzia le funzioni di progettazione dei cablaggi, rendendo più semplice l’integrazione tra i mondi ECAD e MCAD per soddisfare la crescente importanza che l’elettrificazione riveste nelle attività di progettazione. I clienti possono ora utilizzare strumenti per gestire con precisione gli ancoraggi dei cablaggi, la posizione dei componenti elettrici e disporre di una migliore visione d’insieme. Altre funzioni ECAD, come il controllo della trasparenza, migliorano la visibilità a livello dei layer che compongono gli stack-up delle PCB.
  • Funzionalità per lo sviluppo e produzione di materiali compositi: sono state introdotte numerose migliorie che riguardano la progettazione, la simulazione e la produzione di parti in materiali compositi, al fine di soddisfare i crescenti bisogni dei progettisti che sempre più spesso si avvalgono di questo tipo di materiali.
  • Potenziamento dei tool di Model-Based Definition: avvalendosi di strumenti che sono stati ulteriormente potenziati, i progettisti possono creare modelli 3D contenenti tutti i dati necessari alla definizione del prodotto in tabelle molto semplici, i cui contenuti, le indicazioni sui parametri e i riferimenti semantici possono essere facilmente letti non solo dagli operatori, ma anche dalle macchine.
  • Progettazione guidata dalla simulazione e Generative Design: Creo 11 introduce nuove capacità di progettazione che sfruttano i risultati della simulazione, efficientando ulteriormente le fasi di ideazione, sviluppo e convalida dei progetti. La progettazione generativa di Creo ha introdotto miglioramenti che hanno riguardato l’abbassamento del limite dimensionale minimo degli elementi, il supporto della capacità di carico dei cuscinetti e la gestione dei vincoli di simmetria planare.
  • Strumenti di Advanced Manufacturing: alcune nuove funzionalità di manifattura additiva e sottrattiva migliorano l’efficienza e la versatilità dei processi di produzione. Gli ultimi aggiornamenti consentono di creare strutture reticolari di maggiore efficacia e di effettuare lavorazioni in modo più fluido, tra cui la fresatura a 4 assi e la tornitura.

Oltre al rilascio di Creo 11, PTC ha annunciato anche l’ultima versione di Creo+. Con Creo+ gli utilizzatori possono sfruttare le potenti e comprovate funzionalità di Creo in modalità SaaS combinate con strumenti cloud, che migliorano le attività di progettazione collaborativa e semplificano quelle di amministrazione dei tool CAD. Creo+ è 100% compatibile con l’ultima versione on-premise di Creo e, essendo implementato sulla sua stessa tecnologia di base, per la condivisione dei dati non necessita di alcun cambio di formato o traduzione.

RIGUARDA LA PRESENTAZIONE DI CREO 11.